8 Novembre 2022

Firenze. Il Settebello e il pranzo buono e sano

Ebbene sì, negli spazi rilassanti e ombrosi del giardino della piscina di Bellariva, là dove d’estate schizzano e schiamazzano i bagnanti fiorentini si può mangiare sano e gustoso anche in inverno a piscina chiusa.

Nello scenario delle offerte fiorentine fuori dal centro storico spicca senz’altro nel popoloso quartiere di Bellariva e a due passi dalle rive dell’Arno e facilmente raggiungibile anche in auto il ristorante – pizzeria Settebello che si trova (anche se un po’ nascosto all’occhio distratto che transita sul lungarno)  all’interno del giardino della piscina Nannini in lungarno Aldo Moro 6.

Settebello, non solo d’estate

Dal 2016 il Settebello (nome evocativo che ci rimanda alle imprese della nazionale di pallanuoto e non accaso in questa piscina si allena la Rari Nantes Florentia) è gestito da un’appassionata e giovane coppia: Nico Fejzaj, che si occupa della sala e sua moglie Ana che dirige la brigata
di cucina e si dedica al forno a legna per le pizze.

La posizione è sicuramente intrigante in estate quando si può mangiare in terrazza e soprattutto la sera quando si può godere del fresco in città; ma forse (troppi) pochi sanno che il locale è aperto tutto l’anno sia a pranzo che a cena.

“Il ristorante pizzeria Settebello non è legato alla piscina Nannini, come qualcuno potrebbe pensare – spiega Nico Fejzaj – anzi, è completamente indipendente anche se, non nego, che l’attività agonistica dell’impianto natatorio in alcuni giorni della settimana possa essere d’aiuto. Per questo vogliamo farci conoscere e presentare le nostre proposte soprattutto per il
pranzo”.

Bellariva è una zona molto frequentata con tante attività commerciali ed uffici e il locale può essere una valida alternativa anche per pranzi molto veloci.
Il menu per il pranzo è infatti veloce, dote indispensabile per questa pausa a metà giornata, gustoso, abbondante, salutare e anche bello a vedersi.
Il menu proposto è composto da primi, secondi, contorno e piatti unici di carne o pesce, vegetariano e vegano più una buona scelta di insalatone con un costo che varia dai sette ai dieci euro con acqua e coperto compreso.

Ḕ possibile per chi ha più tempo pranzare anche con un pasto composto da primo, secondo, contorno, acqua, caffè e coperto compreso, con proposte scelte dal menu o a seconda della disponibilità delle materie prime che sono sempre fresche e di qualità, al prezzo speciale di dieci euro.

Cosa mangiare a pranzo e a cena

Da provare  gli spaghetti Settebello con pomodori freschi, burrata, granelli di pistacchi, il salmone e fagioli e riso in bianco, il piatto vegano riso in bianco con verdure saltate e ceci e quello vegetariano riso in bianco con uovo sodo e fagiolini. Piatti leggeri, per non appesantire il rientro al lavoro, ma gustosi.

A cena invece si mangia à la carte oppure la pizza.
Consigliati gli spaghetti allo scoglio, la frittura di gamberi e calamari e la selezione di dolci tra cui la Crema Catalana fatta personalmente da Ana.

Le pizze sono cotte nel forno a legna e sono altrettanto buone. Da provare la Tartufata, pomodoro, mozzarella, salsiccia fresca, porcini e crema di tartufi, la Gustosa, pomodoro mozzarella, speck, datterini rossi e burrata, mentre le pizze bianche è consigliata la Bianco, mozzarella, acciughe, burrata e scorza di limone.

La carta dei vini comprende vini toscani e italiani, sia fermi che mossi, e birre alla spina o in bottiglia anche analcoliche.
Da provare la Hoegaarden una classica birra Blanche belga non filtrata a base di frumento. che viene servita nel suo bicchiere ghiacciato per esaltarne il profumo fragrante e speziato con note di coriandolo e scorza d’arancia. Il gusto è fruttato e leggermente mielato che la rende piacevole, dissetante e beverino.

Nadia Fondelli

Ristorante pizzeria Settebello
Lungarno Aldo Moro, 6 Firenze
(all’interno del giardino della piscina Nannini a Bellariva)
Tel. 055 606840 – settebellobellariva@yahoo.it
Settebello Bellariva Bar Ristorante Pizzeria
Aperto tutti i giorni a pranzo e cena. Sabato aperto solo a cena.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *