7 Dicembre 2022

Grande successo per la Coppa Italia di rafting sul torrente Lima

Grande successo a  Bagni di Lucca per la Coppa Italia di rafting che si è svolta sul torrente Lima: come previsto dal calendario della Federazione Nazionale Rafting, nel fine settimana appena trascorso del 3 e 4 dicembre nelle specialità Slalom e Discesa.

La manifestazione ha visto la partecipazione di 60 equipaggi con più di 100 atleti provenienti da tutta Italia, da nord a sud.
I team presenti si sono sfidati in un’avvincente competizione lungo le acque cristalline del torrente Lima luogo vocto dell’Appennino per gli appassionati di questo sport.
L’organizzazione ed il Campo Slalom sono stati allestiti in località Cevoli e al termine della due giorni, presso la Sala Rosa di piazza dei Forestieri a Bagni di Lucca, sono stati assegnati i titoli di Campioni d’Italia delle diverse categorie in gara: giovanili, senior e master.

L’evento, che ha fatto registrare un grande successo di partecipazione e di contenuti in termini sportivi e di sostenibilità, è stato possibile grazie alla collaborazione tra Comune di Bagni di LuccaFederazione Italiana RaftingEnel Green Power, associazioni sportive di rafting presenti in Val di Lima affiliate e aggregate alla Federazione.

Durante le due giornate Enel Green Power ha gestito gli impianti di Lima e Sperando in modo da garantire la portata di acqua utile allo svolgimento delle gare nel tratto del torrente Lima interessato, consentendo ai partecipanti di svolgere l’attività nelle condizioni ideali nel rispetto dell’ecosistema fluviale favorendo così la riuscita della Coppa Italia di Rafting.

All’iniziativa erano presenti il vicesindaco di Bagni di Lucca Sebastiano Pacini, i consiglieri comunali delegati Silvano Salotti e Maria Barsellotti, i rappresentanti della Federazione Italiana Rafting e delle Associazioni sportive locali, i responsabili Hydro Enel Green Power.

 creare valore condiviso in collaborazione con le Istituzioni. Un’attività che fa parte del più ampio contesto internazionale e italiano, che anche in Toscana vede Enel tra i leader della transizione energetica in chiave di sostenibilità e di economia circolare.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *